Nove Apostoli di Veshn


A capo della società nimoine vi sono nove prescelti, i Nove Apostoli di Veshn, scelti dallo stesso dio per assurgere al compito di signori del suo popolo eletto.
Questi tremendi individui non sono nimoine, ma dei prescelti provenienti da altri popoli. Ciononostante, si vocifera che nella storia più recente dei nimoine, due potenti Nihiloon siano riusciti a prendere il posto dei loro stessi signori.
I nove apostoli alloggiano nei loro oscuri palazzi della citta di Nimeuun. La città ciclopica è divisa da mura titaniche in dieci immensi quartieri. Ogni quartiere è il dominio esclusivo di uno degli apostoli e del suo seguito di servitori nimoine e schiavi non morti. L’ultimo quartiere accoglie la grande cattedrale di Veshn, dove le leggende dicono dimori il dio stesso.
Ogni apostolo, una volta assunto tale titolo, rinuncia al suo passato mortale, e ottiene un nome da apostolo. Tale nome deriva da una particolare ossessione sviluppata dall’apostolo nei confronti di uno specifico campo di studio della negromanzia, e rispecchia anche la natura dei suoi poteri semi-divini. L’ossessione dell’apostolo influenza pesantemente le attivita svolte dai nimoine nel quartiere in cui egli regna.
I nomi degli attuali apostoli sono tutti tristemente conosciuti, dato che nella storia più recente, essi sono apparsi in diversi mundi dell’Odeo portando morte e disperazione; costoro sono:
  • Il Maestro delle Carni, il primo apostolo.
  • Il Mostro del Sangue, il secondo apostolo.
  • Il Profeta del Massacro, il terzo apostolo.
  • Il Signore delle Anime, il quarto apostolo.
  • Il Padre della Passione, il quinto apostolo.
  • La Sposa del Silenzio, il sesto apostolo.
  • Il Guardiano delle Ossa, il settimo apostolo.
  • La Sorella del Sacrificio, l’ottavo apostolo.
  • La Sentinella del Buio, il nono apostolo.

Nove Apostoli di Veshn

Nomadion Legends Nomadion