Nimoine


IN BREVE
I nimoine vivono a Nimeuun, una regione che occupa il lato nord-ovest di Equos, conosciuta maggiormente con il nome di Città Nera.
Nimeuun è un dedalo di costruzioni cicplopiche dalle geometrie innaturali che si estende per chilometri e chilometri.
Le costruzioni nimoine sono tanto grandi quanto misteriose. La poca documentazione in possesso degli altri popoli riguardante la Città Nera parla di saloni e vaste costruzioni totalmente deserte. Si crede infatti che i nimoine svolgano la maggior parte delle loro attività al di sotto della città, ed in piccole zone della sua superficie dove si concentrano per svolgere i loro macabri lavori.
I nimoine non sono in realtà individui nel senso più stretto del termine, ma sono un immenso protoplasma nero e pulsante di energia necrotica, il Nimo, che si estende su gran parte del loro dominio. Dal Nimo nascono gli individui nimoine, i quali prendono forma da una parte di protoplasma che si scinde dalla massa madre. Questi individui nascono adulti e con una mente già formata.
I nimoine hanno una mentalità misteriosa ed aliena per il resto dell’Odeo. Nessuno conosce i loro fini o riesce ad interpretare le loro azioni, l’unico dato certo su di loro è che sono estremamente fedeli al loro unico dio, Veshn, e ad i suoi nove apostoli. La maggior parte dei nimoine, inoltre, non sviluppa assolutamente sentimenti. Questi individui sono sempre freddi e calcolatori, cercano di arrivare sempre al loro fine utilizzando i mezzi più logici per farlo, e non hanno remore morali nel mettere in atto le loro macchinazioni, percependo qualsiasi forma di vita diversa dalla loro come delle semplici bestie da utilizzare a proprio piacimento.
La società nimoine è divisa in tre caste: la casta più bassa è rappresentata dagli Shu Kua, i senza mente. Questi individui nimoine non sono altro che fantocci senza mente, collegati alla mente collettiva del Nimo. Rappresentano la stragrande maggioranza dei nimoine, e si dividono dal Nimo al solo scopo compiere un determinato lavoro in maniera ripetitiva.
La seconda casta è rappresentata dagli Ino Kua, i coscienti. Questi nimoine possiedono una mente e una volontà propria, slegata dalla mente collettiva del Nimo. Nascono con frammenti di sapere strappati dalla massa madre, ma non hanno grandi poteri, ed il loro ruolo principale è quello di servitori dei Nihiloon (la casta superiore) o guide per gruppi di [[Shu-Kua]] o non morti serventi. Ciononostante, alcuni [[Ino-Kua]] riescono ad ampliare a tal punto le proprie capacità con lo studio e l’esperienza da ottenere il passaggio alla casta superiore.
La casta più alta dei nimoine è rappresentata dai Nihiloon, i nimoine sapienti. Questi potentissimi individui si slegano dalla massa madre con una forte coscienza di se, e portandosi via una massa di sapere e potere non indifferente. I Nihiloon sono i diretti servitori degli apostoli di Veshn. Ogni apostolo ha un consiglio di dieci Nihiloon alle sue dipendenze, di conseguenza gli appartenenti a questa casta sono sempre novanta. Quando sorge un novantunesimo Nihiloon dal Nimo, o un [[Ino-Kua]] sale di casta, si scatenano terribili battaglie interne che coinvolgono tutta la casta superiore, finché il numero di Nihiloon non ridiventa novanta, e quelli di troppo, uccisi dai propri simili, non vengono riassorbiti dalla massa madre.
L’occupazione principale dei nimoine sembra essere la negromanzia. Nessuna razza dell’Odeo vanta conoscenze profonde come quelle dei nimoine sui misteri della vita, della morte e della non morte. Il popolo nimoine non fa altro che rianimare non morti serventi dai cadaveri di qualsiasi essere gli capiti a tiro. Quando i corpi scarseggiano, le porte di Nimeuun si aprono, e un orda di morti guidata da potenti negromanti Nihiloon si riversa nelle regioni vicine portando la distruzione e accaparrandosi tutti i cadaveri possibili.
Nessuno può dire quali siano i progetti di questo insano popolo, ma i pochi che sono riusciti a sfuggire alle loro grinfie, descrivono le loro terre come un immenso macello per umanoidi, dove le persone vengono trattate alla stregua di bestie o cavie, da negromanti che non sembrano trasparire la minima emozione umana o tipica di una qualsiasi razza mortale.

STORIA
La storia dei nimoine è vaga ed oscura, e si perde nelle nebbie degli albori dell’Odeo.
Secondo i sapienti i nimoine sono un popolo antichissimo, forse il primo popolo umanoide ad aver calcato le terre dell’Odeo. Tracce di questo popolo sono state trovate in geroglifici e antiche costruzioni sparse in molti mundi. Una delle particolarità di questi reperti archeologici è che ogni traccia dell’antico popolo nimoine sia riportata su una particolare pietra verde che non esiste in natura, almeno nel presente.
La somma dei racconti lasciati sulla pietra verde da ciò che un tempo erano i nimoine parla di una grande tribù umanoide che aveva una vasta conoscenza sui segreti della morte. Costoro vivevano in maniera agiata, e venivano serviti dai corpi rianimati dei propri simili morti, i qualsi svolgevano tutti i lavori pesanti di cui la tribù necessitava, inclusa la difesa della stessa.
Per qualche motivo la tribù venne indebolità da un potente nemico non identificato, e questo evento spinse questi individui a cercare un potere maggiore. I reperti nimoine raccontano la storia di due fratelli che scoprirono il modo per ottenere il potere degli dei stessi. Si ipotizza che questi due mortali siano ascesi al rango di esseri divini accedendo ad una qualche incredibile fonte di potere sovrannaturale ormai perduta.
Dopo l’ascensione le cronache descrivono come uno dei due fratelli divini, tradì l’altro confinandolo in una sorta di “prigione dimensionale”. Il risultato fu che fratello rimasto divenne dio e guida della tribù di negromanti. Si crede che questo dio fosse Veshn, attuale patrono del popolo nimoine, ed il suo fratello tradito sia il vendicativo dio Solar.
I reperti raccontano di come Veshn promise la vita eterna alla sua tribù, convincendoli a sacrificarsi in suo onore compiendo il suicidio di massa più grande della storia dell’Odeo. In una stele i corpi dei morti suicidi della tribù vengono raffigurati come un immenso mare che si fonde in un unica massa.
Per eoni le tracce di questo popolo furono perse, finché, un giorno, dal mare che bagna le coste ovest del continente di Equos, un immenso protoplasma sorse invadendo una regione desertica ed edificando in pochi giorni l’attuale Nimeuun. Probabilmente Veshn ha mantenuto la promessa fatta al suo popolo, concedendo ad essi una bizarra forma di vita eterna.
I nimoine del presente sono creature aliene, interessate esclusivamente allo studio della negromanzia, al servire i nove apostoli, e a lodare il loro unico dio Veshn. Non intrattengono scambi economici o culturali con nessun altro popolo, e vivono chiusi nelle mura della loro città. Raramente, un nimoine contatta individui di altri popoli per motivi personali o sotto comando di un suo superiore. Ancor più raramente può succedere che un nimoine rinneghi il proprio popolo e la propria fede divenendo un Noholn, un rinnegato. Questi individui vagano per i mundi tentando di farsi accettare da coloro con cui entrano in contatto. Le voci dicono che questi rari individui, una volta stretta amicizia con qualcuno, siano pronti a tutto, anche al sacrificio più estremo, per ricambiare la fiducia che gli è stata concessa.
I nimoine terrorizzano da sempre gli altri popoli di Equos, ma stranamente, solo in rare occasioni hanno palesato mire espansionistiche. Le loro guerre, infatti, sono volte esclusivamente al procacciamento di cadaveri su cui poter sperimentare nuovi rituali negromantici.I nimoine assaltano gli altri popoli in terribili battaglie, per poi cessare repentinamente l’offensiva e ritirarsi nella propria città per decenni, se non per centinaia di anni. Questo bizarro comportamento porta i sapienti a credere che in realtà i nimoine attacchino solo per raccogliere cadaveri, ed una volta fatto, se ne tornino ai loro esperimenti finché le loro scorte di morti sono rifornite.
Negli ultimi anni ci sono stati resoconti di attacchi nimoine in mundi diversi dal Nomadion. Questo porta a pensare che i nimoine abbiano sviluppato rituali o tecnologie di viaggio extra-mundo, estendendo la loro minaccia oltre i confini di Equos.

QUALITAFISICHE
I nimoine sono esseri dalla forma umanoide il cui corpo è formato da un protoplasma nero come la pece. In uno stato di normalità, il corpo di un nimoine è solido quanto quello di un altro umanoide, ma più il nimoine versa in cattive condizioni, più il suo corpo perde solidità iniziando a liquefarsi ed a perdere coerenza.
Alla morte un nimoine si liquefa, e il protoplasma inizia a muoversi per ricongiungersi il prima possibile con il Nimo, la massa madre dalla quale ogni nimoine prende vita. Il nimoine tipico è un umanoide alto tra 1,5 e 2 metri. I protoplasma che forma il corpo di un nimoine è particolarmente pesante, un individuo di taglia media pesa genericamente tra i 90 ed i 110 chili.
I nimoine sono glabri, il loro corpo è liscio, il loro volto non ha tratti facciali ed è sprovvisto di orecchie, bocca o naso. L’unico tratto distintivo dei nimoine sono i loro occhi che hanno tagli differenti da individuo ad individuo, e colori che vanno dal nero profondo al bianco latte, con tutte le sfumature di grigio nel mezzo.
I nimoine parlano emettendo suoni che provengono dall’interno del loro corpo, e non accompagnano la loro voce con nessun movimento facciale o del corpo.
I nimoine difficilmente vestono abiti, ma i loro corpi protoplasmici possono aderire e fondersi ad oggetti fatti di ossa, metalli nobili o con proprietà magiche. Per questo un nimoine, più che vestirsi, tende a fondersi con il suo equipaggiamento. Molti nimoine innestano nel loro corpo ossa lavorate che vanno a formare creste, carapaci o semplici motivi artistici che essi utilizzano per distinguersi.
I nimoine Shu Kua sono praticamente identici l’uno all’altro, se non per gli occhi che li distinguono. Dei semplici umanoidi senza tratti definiti e formati da protoplasma nero.
I nimoine Ino Kua hanno un senso di individualità più o meno sviluppato. Quelli che non sviluppano un forte senso di individualità, assomigliano molto a degli Shu Kua, e tendono a confondersi nella massa dei senza mente. Gli Ino Kua che invece sviluppano un forte senso di indivitualità cercano di distinguersi il più possibile da ogni altro nimoine, innestando ossa lavorate, armature o parti di esse, gioielli e gemme sulla superficie del loro corpo.
I Nihiloon hanno un aspetto caratteristico e distintivo, si coprono di ossa, si fondono a potenti armature magiche e sfoggiano preziosi gioielli che dimostrano il potere del loro rango eletto.
Non avendo tratti facciali, i nimoine sono difficili da comprendere per dei normali umanoidi. Alcuni nimoine, specialmente quegli individui che hanno il raro compito di comunicare con altri esseri, innestano delle maschere formate da moltissimi piccoli ossicini sul proprio volto, dette Vegha. Questi nimoine hanno la capacita di controllare il movimento delle ossa sul proprio volto per imitare una grottesca faccia umanoide che mette in mostra le loro espressioni e simula i movimenti della loro bocca.

TRATTI RAZZIALI
  • Altezza media: 1,70 – 1,90 m
  • Peso medio: 70 – 100 Kg
  • Punteggi di caratteristica: +2 Intelligenza, +2 Saggezza
  • Taglia: Media
  • Velocità: 6 quadretti
  • Visione: Normale
  • Linguaggi: Miridian, Nomenus, un altro a scelta.
  • Bonus alle abilità: +2 Arcana, +2 Religione
  • Origine Protoplasmica: un nimoine nasce dal Nimo, il protoplasma dal quale ognuno di essi sorge e nel quale torna alla morte. Un nimoine è considerato una creatura aberrante ai fini di determinare il funzionamento di quegli effetti basati sulle origini delle creature.
  • Protoplasma Vivente: in quanto protolasma vivente un nimoine possiede i seguenti tratti razziali.
    • Un nimoine può fondersi con oggetti creati appositamente per i nimoine o con oggetti di altra natura che possiedono determinate specifiche (vedi sotto).
    • Un nimoine non mangia, non beve e non respira, ma questo non lo rende immune ad alcun effetto di combattimento.
  • Resistenza Protoplasmica: un nimoine ottiene resistenza ai danni necrotici e ai danni da veleno pari a 5 + metà del suo livello.
  • Corpo Fluido: quando un nimoine usa l’azione di stringersi (MdG 292) può muoversi alla propria velocità normale, non ottiene nessuna penalità ai tiri per colpire, non concede vantaggio in combattimento e non provoca attacchi di opportunità.
  • Rinascita Necrotica: un nimoine può usare rinascita necrotica come potere a incontro.



TALENTI RAZZIALIRANGO EROICO

Protoplasma Potente
Prerequisiti: Nimoine
Beneficio: Quando il personaggio utilizza il suo potere razziale rinascita necrotica il numero di punti ferita temporanei che guadagna aumenta di un valore pari al suo modificatore di Costituzione.

Potere Necrotico
Prerequisiti: Nimoine
Beneficio: Quando il personaggio effettua un attacco con uno strumento, può accettare una penalità di -2 al tiro per colpire. In questo caso e se l’attacco colpisce, infligge 2 danni necrotici extra. I danni necrotici extra aumentano a 4 all’11° livello e a 6 al 21° livello.

Protoplasma Tenace
Prerequisiti: Nimoine
Beneficio: Quando il personaggio scende a O punti ferita o meno, ottiene un bonus di +2 alla CA e alla difesa di Tempra fino alla fine dell’incontro.

Salute Necrotica
Prerequisiti: Nimoine, Cos 13
Beneficio: Quando il personaggio viene colpito o ferito da un potere che possiede la parola chiave necrotico, ottiene un numero di punti ferita temporanei pari al proprio bonus di Costituzione.

Recupero Protoplasmico
Prerequisiti: Nimoine
Beneficio: Il personaggio viene portato a 0 punti ferita o meno, e diventa incosciente. Quando il personaggio ottiene almeno 1 punto ferita e divine nuovamente cosciente, può scattare di 1 quadretto e rialzarsi come azione gratuita.

Inversione Energetica
Prerequisiti: Nimoine
Beneficio: Se il personaggio è stato reso sanguinante da un attacco che possiede la parola chiave radioso, fino alla fine del suo prossimo turno può utilizzare il suo potere razziale rinascita necrotica e invece di ottenere punti ferita temporanei, recupererà lo stesso ammontare di punti ferita.


APPROFONDIMENTI SUI NIMOINE
Hoon
Shora
Nohrel

Nimoine

Nomadion Legends Nomadion