Bessho l'Imperatore Demone

Description:
Bio:

Il potente Imperatore demone del popolo rassha.
Bessho è stato un eroe per il suo popolo sia prima che dopo il Cataclisma.
Durante il caos del post-cataclisma, quando il regno rassha aveva perso il suo imperatore e rischiava di estinguersi sotto la minaccia dei 205 figli di Ur, Bessho, allora conosciuto come il “Mangiademoni”, guidò una resistenza capace di isolare l’espansione della famiglia demoniaca sulle isole di Tulipano.
Quando la vecchiaia divenne ormai prossima, Bessho si trovò costretto a negoziare per la libertà del proprio popolo con Ur in persona, il signore dei demoni invasori.
Nell’anno 45 del post-cataclisma, ormai settantenne, Bessho strinse un patto volto a proteggere i rassha con il demone. Secondo il patto, i rassha avrebbero consegnato ogni primogenito maschio alla famiglia demoniaca, la quale lo avrebbe allevato come Oni. In cambio i demoni non sarebbero mai andati oltre le mura del palazzo imperiale che da tempo avevano occupato, e non avrebbero disturbato la vita dei rassha. Inoltre, Ur, decise che da quel momento in poi avrebbe personalmente eletto l’imperatore dei rassha con l’uso dell’antica spada Kogingan, di cui era entrato in possesso.
Ur scelse Bessho come nuovo imperatore. Ma il potere della spada sacra dei rassha, miscelato all’influenza del demone, suo nuovo padrone, ebbe anche un altro effetto sul prode eroe, e lo tramuto in un mezzo-demone dai grandi poteri e dall’arco vitale molto più lungo del normale.
Ancora oggi Bessho, conosciuto ora come l’Imperatore Demone, guida con il fermezza e saggezza i rassha, imponendo leggi rigide ma giuste, e permettendo a manipoli di eletti di viaggiare al di la di Tulipano come agenti dell’impero.

Bessho l'Imperatore Demone

Nomadion Legends Nomadion